• Trasformare sistema alimentare per nutrire le persone e salvare il pianeta

    Print

    Necessario puntare su sostenibilità e innovazione

    Mondo fame %c2%a9 thaut images   fotolia

    Per nutrire la popolazione mondiale in crescita e per salvaguardare il pianeta occorre trasformare il sistema alimentare, in modo da renderlo più sostenibile. Lo ha affermato José Graziano da Silva, Direttore Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (Fao), durante la riunione della Commissione Agricoltura della Fao, che si è svolta dal 1° al 5 ottobre e che ha visto la partecipazione di ministri e di rappresentanti di governi, del settore privato e della società civile.

    “Oggi è fondamentale produrre cibo preservando l'ambiente e la biodiversità - ha osservato da Silva -. Dobbiamo adottare pratiche sostenibili che forniscano cibo sano e nutriente, servizi ecosistemici e resilienza ai cambiamenti climatici”.

    Il Direttore Generale della Fao ha ricordato che l’impiego di pratiche agricole scorrette ha contribuito alla deforestazione, alla scarsità d'acqua, all'impoverimento del suolo e all’emissione di livelli elevati di gas serra. Per ottenere uno sviluppo sostenibile, l’esperto suggerisce di abbandonare pratiche agricole e sistemi alimentari basati sull'uso intensivo di input, ridurre l'uso di pesticidi e di prodotti chimici, aumentare la diversificazione delle colture e migliorare le tecniche di conservazione.

    L’esperto ha poi sottolineato l'inefficienza degli attuali sistemi alimentari, che sono incapaci di sconfiggere la fame nonostante venga già prodotto cibo a sufficienza per nutrire l'intera popolazione mondiale. “Il cambiamento è necessario - ha aggiunto -, per assicurare che la nostra ambizione di sfamare le persone e tutelare il pianeta divenga realtà”.

    Per riuscire a raggiungere questo obiettivo, conclude da Silva, occorre puntare sull'innovazione, necessaria per rivitalizzare le aree rurali e rendere l'agricoltura più attraente per le nuove generazioni. “L’innovazione agricola è una forza portante – ha aggiunto il Consigliere Federale Johann Schneider-Ammann, capo del Dipartimento Federale per gli Affari Economici, l'Educazione e la Ricerca -, che contribuisce a trasformare i sistemi alimentari, aiuta i contadini a livello familiare e porta sicurezza alimentare e una nutrizione sana”.

    Foto: © Thaut Images - Fotolia

    red. 11-10-2018 Tag: agricolturapratiche agricolesicurezza alimentarefameambientefaocambiamenti climaticiinnovazione
Articoli correlati
  • Al via consultazione su additivi per mangimi

    L'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha avviato una consultazione pubblica sulla bozza delle “Linee guida per la valutazione della sicurezza per l’ambiente degli additivi per mangimi”. Il documento è stato...

    17-10-2018
  • Agricoltura, nel II trimestre 2018 crescono valore aggiunto e occupazione

    Nel secondo trimestre del 2018 il settore agricolo, dopo sei flessioni consecutive del valore aggiunto, registra una ripresa dello 0,3% su base annua. È quanto emerge dal rapporto: “AgrOsserva - La congiuntura della filiera agroalimentare - II...

    17-10-2018
  • Commodities alimentari, a settembre quotazioni in calo

    A settembre i prezzi delle materie prime alimentari sono diminuiti, soprattutto a causa dell’aumento delle scorte dei cereali di base. Ma sono diminuiti anche i listini dei prodotti lattiero-caseari e degli oli vegetali. Lo comunica l’Organizzazione...

    12-10-2018
  • Assalzoo, una strategia di filiera per rilanciare la produzione del mais italiano

    L'obiettivo di risolvere la crisi che attanaglia il settore maidicolo è condivisa da tutti gli attori del comparto agroalimentare e da uno di questi è arrivato un primo passo concreto in questa direzone. Assalzoo, l'Associazione Nazionale tra i...

    10-10-2018
  • Un agroalimentare di prodotto e non di normative

    I prodotti ottenuti con la nuova, moderna tecnica dell’editing genomico vanno considerati secondo la recente (25/07/18) sentenza della Corte di Giustizia Europea alla stregua dei vecchi organismi geneticamente modificati (OGM) e sono soggetti alle stesse...

    07-10-2018